Giornata della Terra 2022: perché si festeggia e qual è il suo significato? Ne parliamo con Giovanni Battista Girolomoni

In occasione della Giornata della Terra 2022 abbiamo intervistato Giovanni Battista Girolomoni, presidente della Cooperativa agricola Gino Girolomoni, e insieme abbiamo discusso di agricoltura biologica, salvaguardia della biodiversità e dei valori della civiltà contadina. Scopriamo insieme il video articolo!

Ogni anno il 22 aprile si celebra l’Earth Day, la Giornata della Terra. L’obiettivo è quello di sensibilizzare e sottolineare la necessità di salvaguardare le risorse naturali del nostro Pianeta. Benessere del suolo, biodiversità, salute e dignità degli agricoltori: di tutto questo abbiamo parlato con Giovanni Battista Girolomoni, Presidente della Cooperativa agricola Gino Girolomoni che, da più di 50 anni, attraverso l’agricoltura biologica promuove uno stile di vita capace di fare equilibrio tra le persone, l’economia e l’ambiente.

Giornata della Terra - Monastero di Montebello

Perché il 22 aprile si festeggia la Giornata della Terra?

Si celebra un mese e un giorno dopo l’equinozio di Primavera, fin dalla celebre manifestazione che nel 1970 portò 20 milioni di cittadini americani a mobilitarsi in difesa del Pianeta. Promossa dalle Nazioni Unite e diffusa negli anni in tutto il mondo, la Giornata della Terra nacque con la necessità di sensibilizzare le persone sulle tematiche ambientali. Col tempo è diventata un’occasione di dialogo e riflessione su temi molto importanti tra cui la salvaguardia delle risorse naturali della Terra, la protezione della biodiversità e gli equilibri tra le specie e gli ecosistemi (sempre più minacciati dall’inquinamento).

Cosa si fa durante la Giornata della Terra?

Durante la Giornata della Terra sono tantissime le iniziative a cui poter prendere parte in tutto il mondo. Si tratta di conferenze, dibattiti oppure azioni per migliorare (almeno un po’) la salute del nostro Pianeta. Piantare alberi e arbusti, pulire spiagge, parchi e boschi dalla plastica abbandonata oppure aderire a gruppi ecologisti e fare sensibilizzazione nelle scuole o nelle piazze: sono solo alcune delle piccole azioni per migliorare il benessere della Terra.

Perché è importante la Giornata della Terra?

Di questo, e molto altro, abbiamo parlato con Giovanni Battista Girolomoni. Presidente della Cooperativa agricola Gino Girolomoni, Giovanni Battista, insieme alla sua famiglia e ai soci dell’azienda, porta avanti il lavoro e i valori della cooperativa pioniera del biologico in Italia, fin dai primi anni Settanta. A Giovanni Battista abbiamo chiesto di raccontarci qual è, secondo lui, il significato della Giornata della Terra e cosa lo spinge a dedicare la propria vita a fare il bene per la Terra e per le persone che la lavorano e ne coltivano i frutti.

Vi lasciamo qualche scatto del meraviglioso Monastero di Montebello, sede della Cooperativa agricola e casa per la famiglia Girolomoni fin dal 1976. Trovate ulteriori informazioni sui prodotti e su questa meravigliosa storia sul sito, girolomoni.it .

Giornata della Terra - Monastero di Montebello
Giornata della Terra - Monastero di Montebello
Giornata della Terra - Montebello
Giornata della Terra - Monastero di Montebello
Giornata della Terra - Monastero di Montebello
Giornata della Terra - Monastero di Montebello

Se ti è piaciuto questo articolo, scopri i nostri consigli per conoscere la cosmesi equosolidale e dai uno sguardo all’articolo sul make-up sostenibile.

Seguici su Instagram per tanti altri consigli di bellezza e benessere e per seguire le nostre attività in lab!

close
Iscriviti alla nostra newsletter ed entra nel mondo della Cosmesi Naturale insieme a noi!
2022-04-22T10:53:55+02:00

Scrivi un commento

Go to Top